When you see A Fire Inside (5/5/2017)

Forse, ma dico forse, dovrei raccontarvi di cosa è successo a Londra quel venerdì pomeriggio.
La verità è che è stato abbastanza facile parlare del weekend a Londra perché la parte difficile è un’altra: il racconto di quella volta che ho incontrato gli Afi e sono rimasta quindici minuti a parlare e a fare foto e autografi insieme a loro.

Continua a leggere

Annunci

A weekend in London

Ah come vorrei essere una di quelle blogger bravine e puntuali che ogni settimana in giorni (più o meno) fissi si mettono a scrivere e pubblicare i loro post in modo metodico e in modo che i poveri disgraziati che (più o meno) le seguono possano essere coinvolti in tempo (più o meno) reale in ciò che raccontano…

Continua a leggere

#MeetMark: 20 ore alla partenza e va TUTTO BENE

La situazione trasuda serenità e pace del tipo che mi tremano le mani mentre scrivo ma va tutto benissimo. Il pensiero del momento è che quando arriverò là davanti a lui probabilmente avrò 5 secondi per dire una cosa sensata che ovviamente non dirò, e forse ancora meno secondi per fare un selfie con lui quindi il pensiero è: prepariamoci prima una faccia da selfie che sia adatta, perchè lui porca vacca sarà bellissimo pettinato e sereno, io sarò un fascio di nervi con capelli sicuramente impazziti e un’aria tutt’altro che serena, quindi pensiamoci prima e facciamo facce davanti allo specchio per capire in quale posizione metterci per non far vedere il doppio mento e il naso con la gobba. Cerchiamo anche un’espressione valida per l’occasione, tipo niente sorriso a 32 denti che quello fa venire tutte le rughe nella faccia, magari un sorriso soddisfatto e un po’ ammiccante che dica “Và che ce l’ho fatta” e soprattutto niente faccia da Maria pentita, oggi devo proprio fare delle prove. Perchè nella mia testa questo sarà il selfie definitivo, quello che stamperò e appiccicherò ovunque, che forse diventerà un poster, o forse la mia nuova pic su Whatsapp CAZZAROLA NON POSSO VENIRE MALE!!
Ieri ho fatto le prove di riempimento zaino, tutto bene e riesco anche a portarmi una felpina in più che là mi dicono faccia fresco, sì certo, sentirò un sacco di freddo sicuramente, in giro a piedi tutto il giorno e con tutta l’adrenalina che ho in circolo proprio il freddo sentirò. Comunque la felpa ci sta nello zaino quindi la prendo che non si sa mai.
Comunque sì, tutto pronto, tutto ok, va tutto benissimo e IO SONO RILASSATISSIMA CHIARO?!??!?